Aumentare visite sito web – Non ce la farai mai

Aumentare le visite sul proprio sito web, fare in modo che i clienti richiedano informazioni, preventivi, o si iscrivano alla newsletter. E’ inutile avere migliaia di visite sul proprio sito web che magari tratta di nostri servizi e prodotti e non avere neanche un cliente che agisca per chiederci qualcosa attraverso la compilazione del form o telefonicamente. Partiamo prima dalla base e cioè far atterrare potenziali clienti sulla tua piattaforma.

Aumentare visite sito web

Tutti quanti cercano di pubblicizzare la propria attività in tutti i modi, tramite volantinaggio, tramite cartelloni, radio, tv locali e tutte le forme di pubblicità vecchie e obsolete ma il futuro è il web. Avere sempre più utenti all’interno del proprio sito web aumenta decisamente l’aumento delle vendite, dei clienti e quindi del fatturato. Fidatevi, lasciate perdere tutto il resto, il web è ormai l’unica fonte di informazione e di vendita, tutto il resto è morto.

Sei sicuro che vuoi continuare a buttare i tuoi soldi dalla finestra? Si, perchè di questo si tratta, buttar via i propri soldi in pubblicità inutili. Mettiti seduto e lavora per te stesso sul web, vedrai che risultati strabilianti in pochi mesi, oppure rivolgiti a dei professionisti.

Come aumentare le visite del proprio sito web

Analizziamo in tot punti cosa serve per aumentare le visite sul proprio sito web:

  1. Il primo punto che ci preme analizzare è: lasciate perdere Facebook, Instagram e i social network in generale. Sappiamo bene di andare controcorrente vista la tendenza degli ultimi anni ma sicuramente i social network non sono adatti per portare visite di qualità sul nostro sito web. O meglio, dipende dal prodotto che trattate. Per questo motivo analizzate bene se sia meglio fare pubblicità su Facebook o Google. E’ quasi scontato ma è sempre meglio ribadirlo: per noi le visite sul proprio sito web sono visite di qualità, cioè visite di potenziali clienti targettizzati che sono realmente interessati al nostro prodotto/servizio. Non ci frega nulla di avere 1000 visite al giorno, magari fatti con qualche trucchetto o acquistando visite da qualche sito estero o da qualcuno che regala visite….non ci frega nulla di visite fatte da robot o simili.
  2. Quindi come secondo punto, in linea con il finale del primo punto, non acquistate visite farlocche in giro! Non servono a nulla, davvero. Ma scusate, dopo che guardate Analytics e vedete che avete avuto 1000 visite ma al 90% fatte da bot o simili, vi sentite più forti o vi sentite presi in giro? Dai riflettete un attimo e le conclusioni arrivano da sole.
  3. Crea valore e rispondi alle domande che i tuoi potenziali clienti fanno su Google. Apri un blog e scrivi. Se non ti piace farlo fattelo piacere. E’ sicuramente un ottimo strumento per posizionare parole chiave e per diventare un punto di riferimento per la tua clientela. Quindi per aumentare le visite sul proprio sito web, il resto (quindi le vendite) vien da se.
  4. Costanza. Scrivi e non fermarti mai. Programmati almeno un articolo a settimana (se non riesci di più).
  5. SEO. Non basta scrivere ed avere un blog, bisogna far piacere il proprio sito a Google per arrivare in alto sui motori di ricerca ed essere visibile per i tuoi potenziali clienti.
  6. Distinguiti dalla massa e dai tuoi concorrenti. Copia il buono dei tuoi concorrenti ma non diventarne una copia. Differenziati per qualcosa e fallo subito presente.
  7. Qualità. Non copiare qui e li articoli vari, Google prima o poi se ne accorgerà.
  8. Aumenta il CTR. Quando il tuo sito web è presente tra i risultati di ricerca ottenuti dal cliente, stupiscilo. Non essere sempre super professionale, fai in modo di risaltare tra tutti i risultati di ricerca. Per esempio se stai leggendo questo articolo molto probabilmente ti avrà catturato la frase “non ce la farai mai” presente all’interno del titolo.
  9. Analizza i dati che ti arrivano da social, Google, pubblicità varie e calcola sempre il ROI (ritorno sull’investimento). Una volta che avrai capito quale forma pubblicitaria ti porta più risultati, punta il 90% su quel canale. Il restante 10% lasciatelo come paracadute su altri canali in caso di “morte del canale proficuo” o simili.

Aumentare visite sito web – Non ce la farai mai

Ovviamente è una frase provocatoria. Aumentare le visite del proprio sito web si può fare, ma servono costanza, passione e grinta. Non vedrai subito i risultati sperati, ma piano piano ce la farai.

Essere primo su Google

 

 

Vuoi sapere come fare per arrivare in prima pagina Google con 150€ con pagamento a risultato ottenuto? Contattaci al numero 070 7967667 o inviaci una email su info@svilupporeticommerciali.com

 

 

 

 

2019-01-30T19:08:36+01:00